Differenze tra Wix e WordPress: quale piattaforma scegliere

Differenze tra Wix e WordPress: quali sono le principali differenze di queste due piattaforme.

Aprire un sito internet è un fattore indispensabile per far decollare sul web il business di un’impresa. La rete è il principale palcoscenico per un brand che vuole crescere ed ampliare la propria sfera d’influenza in qualsiasi parte del mondo, richiamando quindi l’attenzione di milioni di utenti.
Che si tratti di un’azienda, un libero professionista o un neofita che desidera interfacciarsi nel settore online, è necessario scegliere la piattaforma più indicata agli scopi prefissati. WordPress è senz’altro la piattaforma più utilizzata al mondo, data la sua semplicità d’utilizzo anche per chi non ha particolari competenze in merito. Allo stesso tempo pure Wix sta riscuotendo un certo interesse, cresciuto ulteriormente in seguito alla promozione pubblicitaria fatta a tappeto sul web e sui principali media nazionali. Di conseguenza stabilire quale sia l’opzione ideale può risultare alquanto complicato. Ecco quindi quali sono le differenze tra Wix e WordPress e perché prediligere una scelta rispetto ad un’altra.

Differenze tra Wix e WordPress

Wix e WordPress sono le soluzioni più interessanti per quanto riguarda la realizzazione di un sito web in tempi brevi e con estrema facilità. Tuttavia gli utenti spesso e volentieri non sono in grado di stabilire quale sia la migliore alternativa, soprattutto tenendo conto delle proprie esigenze. Analizzare ciò che le distingue è fondamentale per comprendere quale sia più affine alla propria idea imprenditoriale, così da raccogliere in seguito i frutti del lavoro svolto.
La prima differenza, come già poc’anzi accennato, è il numero di utenti fruitori di questi servizi. Ogni 100 siti presenti sul web almeno 25 sono realizzati con WordPress, non a caso la piattaforma open source più utilizzata al mondo. Per Wix i numeri non sono minimamente paragonabili, con un valore statistico inferiore al 3 per cento, ma risulta nettamente in forte crescita. Ovviamente le differenze tra Wix e WordPress non si fermano certamente qui.

Qual è la soluzione migliore?

Ecco i punti che alimentano le differenze tra Wix e WordPress:

  • Hosting
  • Dominio
  • Modelli predefiniti
  • Plug-in
  • Gestione
  • Customer Service

WORDPRESS: la registrazione del dominio è un passo imprescindibile, inclusa la fornitura dello spazio hosting. Bastano poche decine di euro per affidarsi ad un fornitore serio e qualificato, con soluzioni molto vantaggiose visibili in questa pagina. I template, stessa cosa i plug-in, sono a migliaia su questa piattaforma, consentendo una personalizzazione in base ai propri canoni e alla tipologia di servizio interessato. Da annoverare i plug-in gratuiti per gli e-commerce, così da iniziare a vendere i prodotti o servizi ai consumatori.

Differenze tra Wix e WordPress
La piattaforma permette anche di amministrare il tutto in totale libertà, con la facoltà di eseguire il download delle varie release a propria discrezione. Oltretutto in caso di problematiche trovare una soluzione è abbastanza elementare, grazie ad una vasta community di sviluppatori che nel corso degli anni hanno elaborato una miriade di informazioni ad hoc.

WIX: comprende il piano hosting. Tuttavia per avere maggiore capienza necessita l’adesione ad un abbonamento, con tariffe mensili prestabilite. A pagamento anche il dominio personalizzato; senza costi invece il sottodominio.
I modelli di template sono a centinaia, molti dei quali free, ma non modificabili. Previo esborso di denaro anche l’apertura di un e-commerce. Rispetto a WordPress vi è però un servizio clienti ufficiale, pronti a rispondere tramite messaggio di posta elettronica o comunicazione telefonica. Non mancano guide apposite con tutorial molto utili per conoscere e risolvere i dubbi riguardo le varie funzioni della piattaforma.

Cosa scegliere tra Wix e WordPress?

Viste le differenze tra Wix o WordPress è indubbia la leadership di quest’ultima. Tra i vantaggi abbiamo la personalizzazione del sito, i template e l’apertura e-commerce gratuita, nonché la presenza di una community decennale proveniente da tutto il mondo, utile per ottimizzare la fruizione di questa soluzione.
Ciononostante Wix rappresenta una delle migliori alternative, con un’interfaccia molto accattivante e una gestione pressoché irrisoria per quanto riguarda la manutenzione del sito, operata dalla stessa.

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

G Tech Group nasce nel concettualmente nel 2011 e imprenditorialmente nel 2013 da un’idea di Gianluca Gentile il suo fondatore.

Lo scopo era quello di creare la prima Social Web Agency non una classica agenzia web che si occupa di social ma un’aggenzia che mettesse in condivisione le proprie risorse e idee con altre agenzie mettendo anche in comunicazione diverse agenzie creando una vera e propria rete.

Post Recenti

Need to raise your site's score?

We have an ideal solution for your business marketing