Aggiornamento Android 11: cosa cambia rispetto al passato

Aggiornamento Android 11: le principali novità che verranno apportate con l’imminente uscita della nuova release.

Android è uno senz’altro uno dei maggiori sistemi operativi presenti in commercio, con oltre un miliardo di utenti attivi che lo utilizzano sui propri dispositivi mobili. Nel corso del tempo la casa madre Google ha apportato numerose revisioni, così da inserire ulteriori funzionalità ed ottimizzare l’esperienza d’uso dell’utente.

Si tratta di aggiornamenti che sono stati distribuiti di anno in anno, fino ad arrivare alla major release 10 Q del 2019. Per l’anno corrente invece è stata annunciato l’avvento di Android 11.

Come fare aggiornamento Android 11

Nell’ultimo trimestre dell’anno Google è solita annunciare l’uscita definitiva della nuova versione relativa al proprio sistema operativo. Lo stesso avverrà con l’aggiornamento Android 11, che avverrà ipoteticamente nel mese di ottobre. Tuttavia già a partire da inizio 2020 gli sviluppatori ed utenti hanno potuto iniziare ad assaporare il tutto grazie alle anteprime e alle beta rilasciate, a partire dalla preview che ha visto la luce il 19 febbraio  del 2020. Ad averne beneficiato per primi sono stati ovviamente gli utenti possessori dei telefoni Pixel di casa Google (dal 2 in su).

Aggiornamento Android 11

Android 11 novità

A seguire le principali novità dell’aggiornamento Android 11 che vedremo di default sui dispositivi mobili che otterranno l’aggiornamento (molto probabilmente i top di gamma dell’ultimo triennio oltre ai middle level della scorsa annata):

  • Ricarica inversa wireless;
  • Maggiore sicurezza sul riconoscimento facciale,
  • Autorizzazione annullata per le applicazioni non utilizzate da tempo;
  • Modalità Fast Share, con la quale condividere i file tramite bluetooth;
  • Collegamento tra smartphone e pc per mezzo di un codice da inserire con il wifi.

La ricarica inversa può essere effettuata tra gli smartphone, oppure con un cellulare che fa da carica ad altri dispositivi come auricolari o smartband. Molto significative le migliorie sul Face Id. In precedenza la privacy era messa a serio rischio dallo sblocco avvenuto in molti casi tramite gli occhi chiusi. Da ora in poi fortunatamente sarà necessario adottare la funzione “occhi aperti” per sbloccare lo schermo del terminale.

Per la batteria un toccasana è l’interruzione per quelle app non utilizzate. Per quanto riguarda il comparto connettività invece possiamo osservare la grande utilità derivante dallo cambio di dati e il collegamento tra computer e telefono con l’ausilio del wifi, noché il sistema di scambio rapido tra telefoni vicini con bluetooth.

Aggiornamento Android 11 uscita

L’aggiornamento Android 11 sarà disponibile come da tradizione tra settembre ed ottobre per gli utenti Pixel. Nei mesi a seguire verrà il turno delle altre case produttrici.

Lascia un commento

Una risposta

  1. Sarà anche migliorato sotto certi aspetti, come dite voi, ma sotto altri è peggiorato, eccome! Una per tutte: la regolazione dei vari volumi, suoneria, sveglia, media eccetera, sulle versioni precedenti c’era la regolazione separata delle notifiche. Nella versione 11, i due volumi di suoneria e notifiche vengono fatte insieme, col bel risultato che è una grande str….a! Non ti sembra? Come windows 11 anche Android 11 hanno fatto un bel passo indietro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

G Tech Group nasce nel concettualmente nel 2011 e imprenditorialmente nel 2013 da un’idea di Gianluca Gentile il suo fondatore.

Lo scopo era quello di creare la prima Social Web Agency non una classica agenzia web che si occupa di social ma un’aggenzia che mettesse in condivisione le proprie risorse e idee con altre agenzie mettendo anche in comunicazione diverse agenzie creando una vera e propria rete.

Post Recenti

Need to raise your site's score?

We have an ideal solution for your business marketing